Comitati interni al Consiglio

I Comitati istituiti all’interno del Consiglio hanno compiti istruttori, propositivi e/o consultivi in relazione alle materie rispetto alle quali è particolarmente avvertita l’esigenza di approfondimento in modo che su tali materie si possa avere un confronto di opinioni, effettivo e informato.

In Pirelli, in linea con le best practices, è prassi consolidata che il Consiglio al momento dell’istituzione definisca in modo formale compiti e poteri dello specifico comitato (attraverso una cd. written charter), rendendoli pubblici mediante pubblicazione sul sito internet della Società e dandone altresì conto tramite la presente relazione.

Il Consiglio di Amministrazione ha istituito al proprio interno nella prima riunione successiva (29 aprile 2008), due comitati: il Comitato per il Controllo Interno, per i Rischi e per la corporate governance44 e il Comitato per la Remunerazione. Detti Comitati sono costituiti di soli amministratori indipendenti. La composizione dei Comitati consiliari è riportata nella Tabella n. 4.

44 Tale denominazione è stata assunta a partire dal 1 settembre 2009 e sostituisce la precedente denominazione di “Comitato per il Controllo Interno e per la Corporate Governce”.